Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Notizie contrastanti giungono dal sud della Siria nella regione di Daraa, dove l'esercito governativo ha annunciato una tregua di 48 ore a partire da oggi alle 12 ore locali (le 11 in Svizzera).

Testimoni oculari interpellati dall'ANSA affermano però che i bombardamenti sulla città continuano per il 12/mo giorno consecutivo, in particolare sul campo profughi palestinese locale.

Daraa è il capoluogo della regione confinante con la Giordania e rientra nell'accordo per la creazione di "zone di de-escalation" decise da Russia, Turchia e Iran ad Astana, Kazakhstan, lo scorso 4 maggio.

Finora, affermano le fonti a Daraa, non si è registrata nessuna 'de-escalation' su Daraa mentre sono proseguiti intensi i bombardamenti e i combattimenti tra forze lealiste e insorti.

SDA-ATS