Tutte le notizie in breve

"La Russia in Siria non sostiene tanto Assad quanto la condizione di Stato della Siria per cercare una ricomposizione politica su questa base, perché non vogliamo che in Siria succeda la stessa cosa che è successa in Libia, in Somalia e in Afghanistan.".

Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin intervenendo alla seduta plenaria del forum economico internazionale di San Pietroburgo.

"Assad ha commesso degli errori?", si è chiesto retoricamente Putin. "Sì, forse, e non pochi, ma i suoi oppositori sono forse degli angeli? Chi è che lì uccide le persone, giustizia i bambini, taglia le teste?" Putin ha poi affermato che la Russia "è assolutamente convinta che Assad non abbia usato le armi chimiche" e ha dichiarato che "i dati che sostengono il contrario sono provocazioni e informazioni false".

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve