Navigation

Siria: Sana e Ondus, governativi avanzano tra Hama e Idlib

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 dicembre 2017 - 10:07
(Keystone-ATS)

Le forze governative siriane sono avanzate nelle ultime ore nella Siria centrale a danno di insorti e di gruppi legati all'ala siriana di al Qaida lungo il confine tra la regione di Hama e quella di Idlib.

Lo riferiscono l'agenzia di notizie governativa Sana e l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus), vicino alle opposizioni.

Secondo le informazioni riferite da vari media, le forze governative, sostenute da Iran e Russia, hanno conquistato alcuni villaggi e colline a nordest di Hama e a sud dell'aeroporto militare di Abu Dhur, l'ultimo scalo aereo in mano agli insorti nella regione di Idlib.

L'avanzata governativa è stata preceduta da un'intensa campagna aerea e di artiglieria russa e di Damasco contro postazioni degli insorti lungo il fronte di Hama e Idlib. Le organizzazioni umanitarie locali denunciano l'uccisione e il ferimento di decine di civili nella zona meridionale di Idlib.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.