Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente francese, Francois Hollande, era "perfettamente informato" del comportamento fiscale dell'ex ministro del Bilancio, Jerome Cahuzac, che ha mentito davanti ai francesi sul suo conto svizzero: è quanto afferma Charles de Courson, presidente della commissione d'inchiesta parlamentare sulla gestione da parte del governo dell'affaire Cahuzac.

"Abbiamo le prove che il presidente era perfettamente informato", ha dichiarato il deputato centrista dell'Udi, intervistato da France 2. Per lui, l'ex sindaco di Villeneuve-sur-Lot, Michel Gonelle, che era in possesso delle registrazioni in cui si sente Cahuzac parlare del suo conto in Svizzera, "ha informato il vicedirettore di gabinetto del presidente (Alain Zabulon, ndr) il 15 dicembre, che è immediatamente andato dal segretario generale dell'Eliseo (Pierre-René Lemas), e tutti e due sono andati dal presidente nel suo ufficio". "Quindi, (Francois Hollande, ndr) lo sapeva dal 15", conclude de Courson.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS