Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il fronte della tempesta tropicale Isaac ha raggiunto le coste di Haiti in mattinata con forti venti e piogge, portando il rischio di inondazioni in un Paese dove centinaia di migliaia di persone vivono ancora nelle tendopoli dopo il devastante sisma del 2010.

Il fronte si trova a circa 100 km dalla capitale haitiana, Port-au-Prince e, riferisce la Cnn online, avrebbe già causato il blackout in uno degli ospedali della città.

Secondo i meterologi, Isaac rischia di provocare inondazioni e smottamenti ad Haiti e nella Repubblica dominicana. Il Centro Nazionale degli Uragani (Nhc) statunitense prevede che la tempesta si sposterà su Cuba nel tardo pomeriggio di oggi e poi si avvicinerà alla Florida domani dove lunedì, a Tampa, è in calendario la convention repubblicana, ma non dovrebbe toccare la città.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS