Tutte le notizie in breve

Le autorità turche hanno emesso stamani mandati d'arresto nei confronti di 79 dipendenti del Comune di Ankara, accusati di legami con la presunta rete golpista di Fethullah Gülen per aver utilizzato ByLock.

Secondo gli investigatori, questa app di messaggistica per smartphone veniva impiegata dai membri dell'organizzazione per scambiarsi informazioni criptate.

Alcuni di loro erano già stati licenziati. Altri 60 mandati d'arresto emessi oggi dalla procura di Ankara riguardano 30 ex dipendenti del ministero dello Sviluppo e 30 di quello dell'Istruzione.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve