Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le autorità turche hanno emesso stamani mandati d'arresto nei confronti di 79 dipendenti del Comune di Ankara, accusati di legami con la presunta rete golpista di Fethullah Gülen per aver utilizzato ByLock.

Secondo gli investigatori, questa app di messaggistica per smartphone veniva impiegata dai membri dell'organizzazione per scambiarsi informazioni criptate.

Alcuni di loro erano già stati licenziati. Altri 60 mandati d'arresto emessi oggi dalla procura di Ankara riguardano 30 ex dipendenti del ministero dello Sviluppo e 30 di quello dell'Istruzione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS