Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

"Senatori" contro licenza per allievo conducente a 17 anni

Il Parlamento potrebbe bloccare il progetto del Consiglio federale volto a consentire ai giovani di ottenere il cosiddetto "patentino" già a partire dai 17 anni. Immagine d'archivio.

KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER

(sda-ats)

Il Parlamento potrebbe bloccare il progetto del Consiglio federale volto a consentire ai giovani di ottenere il cosiddetto "patentino" già a partire dai 17 anni.

Trenta consiglieri agli Stati, tra cui i "senatori" ticinesi Fabio Abate (PLR) e Filippo Lombardi (PPD), sostengono infatti una mozione del loro collega Hans Wicki (PLR/NW).

Nel suo progetto di riforma posto in consultazione l'anno scorso, il Governo aveva proposto tra le altre cose di rilasciare la licenza per allievo conducente già al compimento del 17esimo anno. La sua validità sarebbe inoltre illimitata, contro i due anni previsti attualmente.

Con la sua mozione, Hans Wicky - uno dei tre candidati del PLR alla successione di Johann Schneider-Ammann in Governo, ndr. - propone di incaricare l'esecutivo di inserire nel nuovo progetto di legge federale sulla circolazione stradale una disposizione in base alla quale la licenza per allievo conducente venga rilasciata solo al compimento del diciottesimo anno di età.

Secondo il Consiglio federale, che propone di respingere il testo del liberale-radicale nidvaldese, "in assenza di un adeguamento dell'età minima, l'esame pratico non potrebbe essere sostenuto prima del compimento dei 19 anni". Nella sua risposta pubblicata oggi, l'esecutivo sottolinea pure come questa misura sia stata applicata con successo in diversi Paesi e sia stata accolta favorevolmente in consultazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.