Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'associazione "Tavolino magico" ha distribuito l'anno scorso 3259 tonnellate di generi alimentari a persone bisognose in tutta la Svizzera, una quantità in progressione del 12% rispetto al 2014 che ha permesso di assicurare 16,3 milioni di pasti.

Grazie alla collaborazione con "Soccorso d'inverno Svizzera" e "Tavola svizzera", il sostegno alimentare "Tavolino magico" è cresciuto, ha comunicato oggi l'associazione.

Ogni settimana "Tavolino magico" aiuta 15’800 persone che vivono sotto la soglia di povertà con alimenti perfettamente integri, contribuendo così ad alleggerire il bilancio familiare.

I clienti devono identificarsi tramite una carta acquisti e per ogni spesa pagano la cifra simbolica di un franco, indica la nota aggiungendo che presso i 108 centri di distribuzione di "Tavolino magico" lavorano più di 2500 volontari.

L'organizzazione fondata nel 1999, ha aperto l'anno scorso 11 centri di distribuzione: a Bellinzona San Biagio, Locarno Centro Arca, Lugano-Viganello, Grenchen (SO), Herzogenbuchsee (BE), Kehrsatz (BE), Meilen (ZH), Münchenbuchsee (BE), Regensdorf (ZH), Stans (OW) e Worb (BE).

Anche quest'anno è prevista l'apertura di nuovi centri: "Intendiamo alleggerire il lavoro dei centri di distribuzione già esistenti nelle città più grandi aggiungendone uno nuovo, come ad esempio a S. Gallo e Winterthur", ha indicato il direttore di "Tavolino magico" Alex Stähli. Si valuteranno e progetteranno anche nuovi centri di distribuzione a Sursee (LU), Neuhausen (SH), Landquart (GR), Pfäffikon (SZ), Schwarzenburg (BE) e Grosshöchstetten (BE).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS