Sarebbero circa 1500 i combattenti tunisini nei campi di addestramento in Libia gestiti da Abou Iyadh, leader dell'organizzazione terroristica Ansar al Sharia, e si starebbero preparando ad attaccare la Tunisia.

Lo afferma la presidente del Centro internazionale di Studi Strategici e Militari, Badra Gaaloul, in un'intervista al Journal Attounissia. Secondo l'esperta, Abou Iyadh, ricercato dalle autorità tunisine, avrebbe prestato giuramento allo Stato Islamico e si sarebbe recato in Yemen nel 2013 per giocare un ruolo da mediatore con Al Qaida e da lì avrebbe poi viaggiato in Iraq e Siria.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.