Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il governo libico ha annunciato che il bilancio degli scontri seguiti all'attacco del Parlamento a Tripoli è di due morti e di 55 feriti. In un comunicato il ministro della giustizia libico Salah Al-Marghani sottolinea che gli scontri di tripoli "non hanno alcun collegamento reale" con l'offensiva lanciata venerdì dall'ex generale Khalifa Haftar contro gruppi di islamisti radicali a Bengasi, nell'est del Paese, definita dalle autorità un tentativo di colpo di stato.

SDA-ATS