Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La 18esima edizione di "2 x Natale" ha permesso di raccogliere quest'anno 71'000 pacchetti, un risultato in calo dal 2013. La Croce Rossa Svizzera (CRS), organizzatrice di quest'azione di solidarietà, precisa che è ancora possibile offrire "pacchi virtuali".

Durante le feste, la Posta ha inviato quasi 68'000 pacchetti destinati all'azione "2 x Natale". Più di 2000 sono stati raccolti dalla televisione svizzerotedesca SRF1 e altri 1000 per un valore totale di 100'000 franchi sono stati ordinati online, ha indicato oggi la CRS.

Il contenuto dei pacchi sarà smistato da volontari a partire da fine mese e distribuito per metà in Svizzera e per l'altra metà in Europa dell'Est (Bielorussia, Moldavia, Bosnia-Erzegovina e Bulgaria). A beneficiarne saranno famiglie bisognose e istituzioni locali.

Il numero dei pacchetti è in costante diminuzione: nel 2013 la CRS ne ha raccolti 78'000, l'anno scorso 73'000 e quest'anno ancora 2000 in meno. Beat Wagner, portavoce della CRS, non sa spiegarsi questo calo. Tuttavia l'acquisto di pacchetti virtuali sul sito www.2xnatale.ch potrebbe attenuare questa tendenza.

All'inizio, questa azione patrocinata dalla SSR, dalla Posta e dalla Croce Rossa Svizzera mirava a dare nuova vita a un regalo ricevuto in doppio o di cui non si è interessati. I pacchetti sono ora spesso di prima mano e non si tratta più solamente di giocattoli. La prossima edizione si terrà dal 24 dicembre 2015 al 9 gennaio 2016.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS