Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ROMA - Ad un occhio poco attento sembravano del tutto simili alle mitiche bustine Calciatori della Panini, ma ai più esperti, ai tantissimi di tutte le età che ogni anno effettuano la raccolta non sono sfuggite le anomalie che hanno portato a scoprire un mercato del falso di circa 20.000 figurine adesive.
Alcuni collezionisti della zona di Latina hanno allertato la Guardia di Finanza che è riuscita ad individuare, dopo controlli sul territorio, otto persone tra grossisti ed edicolanti, tutte denunciate per frode dell'esercizio del commercio, vendita di prodotti con segni mendaci e ricettazione.
"Questa potrebbe essere solo la punta dell'iceberg - spiega il colonnello del comando provinciale della Gdf di Latina Giuseppe Colombi - di un'attività illecita che potrebbe non limitarsi alla sola zona di Latina. Le indagini proseguono per risalire alla filiera del falso e per individuare tutti gli autori di questa truffa". Le Fiamme Gialle per accertare i falsi si sono anche avvalse della collaborazione della Panini. "Si tratta di prodotti ben fatti - ha proseguito Colombi - ma dove sono presenti dei piccoli errori come ad esempio nella riproduzione della "sforbiciata" di Carlo Parola, presente da sempre su tutte le bustine, o su alcune scritte che si trovano sul retro delle confezioni".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS