Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

45 milioni a Croazia quale contributo allargamento

La Confederazione deve versare 45 milioni di franchi a titolo d'aiuto alla Croazia. Lo ha deciso oggi il Consiglio degli Stati per 39 voti a 2, seguendo le raccomandazioni del Consiglio federale e della commissione preparatoria. Tale contributo permetterà alla Croazia di ottenere lo stesso sostegno finanziario ricevuto dagli altri Paesi dell'Europa dell'est che dal 2004 hanno aderito all'UE. Il dossier va al Nazionale.

Stando a Felix Gutzwiller (PLR/ZH), lo sviluppo economico e istituzionale della Croazia ne beneficerà in maniera adeguata. Ciò non può che contribuire alla sicurezza e alla stabilità in Europa, ha aggiunto.

La Camera ha respinto una proposta (40 voti a 2) di non entrata nel merito di Thomas Minder (Indipendente/SH). Per l'imprenditore sciaffusano, la concessione di un simile contributo in questo momento non farà che indebolire la posizione negoziale della Confederazione nei confronti dell'Unione europea.

"Vista la reazione di Bruxelles al voto del 9 di febbraio e il no a nuovi negoziati sulla libera circolazione, è assai probabile che non ci diranno nemmeno grazie", ha sostenuto Minder.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.