Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Hanno percorso 500 chilometri a piedi, superando le Alpi, da Mels, nel canton San Gallo, a Mels di Colloredo di Monte Albano (Udine) per dire "non vi abbiamo mai dimenticato", in riferimento al terremoto del 1975. Protagonisti della lunghissima camminata, zaino in spalla, un operatore sanitario di 51 anni e un tipografo di 45 anni, supportati dalle mogli.

I due sono partiti il 2 agosto scorso e sono arrivati ieri pomeriggio accolti da un comitato di benvenuto. Hanno consegnato e letto, con l'aiuto di un traduttore, la lettera che il primo cittadino della Mels svizzera ha inviato al suo omologo italiano: "È un'emozione grande per noi, vedere in fotografia le campane della vostra chiesa e sapere che sono state donate dalla nostra comunità al tempo del terremoto del 1976. Anche se da allora sono passati tanti anni, non vi abbiamo mai dimenticato".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS