Tutte le notizie in breve

Il presidente della Federazione delle chiese evangeliche della Svizzera Gottfried Locher.

Keystone/URS FLUEELER

(sda-ats)

Alla presenza di 700 persone e invitati provenienti da tutta la Svizzera e dall'estero, sono stati ricordati oggi a Berna i 500 anni della Riforma. Presente tra gli altri il consigliere federale Johann Schneider-Ammann.

Molti i politici e gli esponenti delle Chiese evangeliche che hanno assistito ad un rito religioso nella cattedrale (Münster), presieduto da Gottfried Locher, presidente della Federazione delle chiese evangeliche della Svizzera. Fra i presenti c'era anche il cardinale cattolico Kurt Koch. Sul piazzale antistante la cattedrale si è svolta poi la festa.

Schneider-Ammann, in qualità di copresidente del comitato per il giubileo della Riforma, ha messo in risalto la ricchezza e lo spirito cristiano che proprio dal protestantesimo sono stati profusi nell'impegno per i più poveri nella società. "Il riformato - ha detto - è colui che liberamente si assume responsabilità".

La Federazione, istituita nel 1920, è attualmente impegnata a rivedere la propria costituzione, nell'ottica di creare una sola grande Chiesa riformata in Svizzera entro il 2018, che le darebbe più peso, ha affermato Locher.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve