Tutte le notizie in breve

Decine di moscoviti chiedono al presidente Vladimir Putin di non correre per un quarto mandato.

KEYSTONE/EPA/ANATOLY MALTSEV

(sda-ats)

Decine di moscoviti stanno consegnando lettere presso gli uffici dell'amministrazione presidenziale nelle quali chiedono al presidente Vladimir Putin di non correre per un quarto mandato.

La protesta - al grido di 'siamo stufi!' - è stata organizzata da Open Russia, il movimento fondato da Mikhail Khodorkovsky, ex oligarca e nemico giurato di Putin.

Nei giardini di piazza Slavianskaya, a due passi dal Cremlino, si sono presentate in verità una manciata di persone. La polizia, presente in quantità massiccia e in assetto anti-sommossa, ha ripetuto incessantemente coi megafoni che la manifestazione non era autorizzata e di lasciar libero il passaggio.

Le autorità, va sottolineato, hanno comunque organizzato un percorso con le transenne nei pressi del vicino ingresso agli uffici dell'amministrazione presidenziale dove i cittadini possono, una volta passati i metal detector, consegnare le loro lettere di protesta. Le manifestazioni si svolgono in una trentina di città sparse per la Russia.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve