Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Lo smog a Pechino è risalto oltre i livelli di guardia in alcuni quartieri della metropoli, raggiungendo il livello di 303 particelle inquinanti PM2,5 per metro cubo di aria.

Si tratta di un livello di inquinamento 20 volte superiore al massimo considerato tollerabile dall'Organizzazione mondiale della sanità.

Risultano quindi confermate le previsioni di un' ondata di smog sul nord della Cina che ieri avevano indotto le autorità della capitale, che conta 22 milioni di abitanti, a dichiarare per la seconda volta in un mese l' "allarme rosso" per l' inquinamento dell' aria.

L' allarme è in entrato in vigore alle 7:00 di oggi (mezzanotte in Italia) e resterà valido fino a martedì prossimo. La circolazione dei veicoli è stata drasticamente ridotta con l' introduzione delle targhe alterne, le scuole sono chiuse e le fabbriche più inquinanti sono state costrette a ridurre o a sospendere la produzione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS