Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La catena di negozi di abbigliamento Blackout, in gravi difficoltà finanziarie, ha trovato un potenziale acquirente per circa un terzo della sue filiali, che da luglio passeranno sotto il controllo della tedesca Jeans Fritz Handelsgesellschaft.

Attraverso questa operazione, che riguarda 31 dei 92 punti vendita di Blackout, sarà possibile garantire occupazione solo a una parte del personale: per gli altri dipendenti sono in corso trattative. Gli apprendisti potranno comunque continuare il loro ciclo formativo.

Blackout, circa 500 dipendenti, ha chiuso il 2015 con una perdita milionaria e già a marzo aveva annunciato la chiusura di 11 filiali. A pesare sull'esercizio sono stati il franco forte, il cosiddetto turismo degli acquisti e lo shopping online. Attualmente si trova in moratoria concordataria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS