Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In Europa "ci servono sia le riforme per rafforzare la competitività, sia il consolidamento per aumentare la credibilità degli Stati"; quella degli investimenti "non è una questione bianco o nero": così il commissario europeo agli affari economici Jyrki Katainen al termine dell'Ecofin, la riunione fra i ministri delle finanze e dell'economia dell'Ue svoltasi oggi a Milano.

"Molti paesi stanno pianificando riforme, è della massima importanza, ma bisogna attuarle perché se hai la prescrizione e le medicine, ma non le prendi, non aiuta", ha aggiunto Katainen.

Da parte sua il ministro italiano dell'economia Pier Carlo Padoan ha detto che "la via maestra per la crescita sono più investimenti, soprattutto privati e anche pubblici nella loro funzione di catalizzatore". "Si devono creare condizioni di profittabilità" e un "elemento fondamentale sono le riforme strutturali che sbloccano investimenti".

Ottimista sulla congiuntura si è mostrato il vice presidente della Banca centrale europea Vitor Constancio. "Non ci aspettiamo recessione nel terzo trimestre, crediamo che le misure prese faranno evitare questo rischio":

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS