Navigation

Accordi Abramo: prima visita in Israele ministro Bahrein

Israele e Bahrein avevano firmato il 18 ottobre un accordo per la normalizzazione delle loro relazioni diplomatiche. Keystone/EPA REUTERS POOL/RONEN ZVULUN / POOL sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 18 novembre 2020 - 14:05
(Keystone-ATS)

Il ministro degli esteri del Bahrein Abdellatif al-Zayani è giunto stamane a Tel Aviv con un volo diretto da Manama in quella costituisce la prima visita ufficiale in Israele di una delegazione del suo paese.

Assieme a lui è arrivato il consigliere particolare del presidente Donald Trump, Avi Berkovitz, uno degli artefici degli "Accordi di Abramo".

Nel riceverli, il ministro degli esteri israeliano Gaby Ashkenazi ha affermato che si tratta di "una visita storica ed emozionante". Askenazi e al-Zayani hanno convenuto che Israele e Bahrein apriranno le loro ambasciate nei rispettivi paesi al più presto, possibilmente entro la fine dell'anno.

Nel pomeriggio al-Zayani incontrerà a Gerusalemme il premier Benyamin Netanyahu ed il segretario di Stato Mike Pompeo, atteso per una visita di due giorni nello Stato ebraico.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.