Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il governo urano ha autorizzato un'impresa a sfruttare le acque provenienti dagli scavi della galleria di base del San Gottardo per allestire un allevamento di pesci a scopo di ricerca.

La concessione ha una durata di cinque anni, indica oggi in una nota la Cancelleria dello Stato.

L'impresa Basis57 Nachhaltige Wassernutzung AG prevede di allestire in uno stabile dell'ex impianto per la depurazione delle acque di Erstfeld, nei pressi del portale Nord della galleria di base, un laboratorio temporaneo con vasche in cui allevare due specie di pesci, la bottatrice e il lucioperca.

I promotori vogliono studiare la crescita delle due specie in condizioni diverse, le misure di pulizia possibili e la questione delle temperature. Il progetto è sostenuto dalla Commissione per la tecnologia e l'innovazione (CTI) della Confederazione.

L'apertura al traffico della nuova galleria di base tra Erstfeld e Bodio è prevista per la fine del 2016. Nel novembre 2014 le società AlpTransit SA e la Basis57 si sono accordate sulla cessione di una parcella di 2,5 ettari nelle immediate vicinanze del portale Nord del tunnel sulla quale è ora progettato il laboratorio di allevamento.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS