Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Corte d'appello della California ha respinto oggi la causa di Actelion nel contenzioso che l'oppone al concorrente giapponese Asahi Kasei. Il tribunale conferma un verdetto del novembre 2011 di una corte dello stesso Stato. Il gruppo farmaceutico basilese inoltrerà ricorso davanti alla Corte suprema californiana.

In un comunicato odierno, la società con sede ad Allschwil (BL) afferma che la decisione della Corte d'appello non è fondata su elementi fattuali. Ha dunque già deciso che di impugnarla.

Allo stato attuale, contro Actelion è stata pronunciata una condanna a versare ad Asahi Kasei 407 milioni di dollari (365 milioni di franchi) oltre a 8,3 milioni di interessi e altre spese. La vicenda risale al 2008, quando il gruppo giapponese ha citato in giudizio Actelion nell'ambito di una vertenza relativa al farmaco Fasudil, sviluppato dalla società statunitense CoTherix per la società nipponica. Dopo il rilevamento di CoTherix nel 2007, Actelion aveva interrotto lo sviluppo di Fasudil.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS