Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo un inizio d'anno difficile, nei primi due mesi del terzo trimestre Adecco ha continuato a soffrire del rallentamento congiunturale in Europa. Il gruppo zurighese, numero uno mondiale di impieghi temporanei, ha realizzato su base omogenea ricavi in calo del 4,5% rispetto all'analogo periodo precedente.

In luglio l'attività si è leggermente contratta, soprattutto in Francia e Giappone, ha precisato oggi Adecco in occasione della giornata degli investitori che si tiene a Parigi. Come nei mesi precedenti, Adecco osserva un'evoluzione contrastata dei suoi affari a seconda delle regioni. Se la situazione è rimasta praticamente invariata in luglio e agosto in Europa, da giugno nell'America settentrionale la crescita si è leggermente accelerata.

Nel secondo trimestre il gruppo ha realizzato un utile netto di 113 milioni di euro, in flessione del 20% rispetto allo stesso periodo del 2011. Il giro d'affari è invece salito dell'1% a 5,2 miliardi di euro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS