Navigation

Aerei: problema a reattore, Boeing Qantas inverte rotta

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 novembre 2010 - 17:50
(Keystone-ATS)

SYDNEY - L'aereo, con 234 passeggeri a bordo, è atterrato nuovamente all'aeroporto di Perth, da dove era decollato dieci minuti prima in direzione di Melbourne, ha aggiunto la fonte.
"Poco dopo il decollo, l'equipaggio ha avvertito delle vibrazioni provenire dal reattore di sinistra del Boeing 767", ha rivelato all'agenzia il portavoce della Qantas, Simon Rushton.
L'inconveniente avviene a sole 24 ore dalla decisione della compagnia australiana di lasciare a terra tutti i suoi Airbus A380 in seguito all'esplosione in volo, la settimana scorsa, di un motore Rolls-Royce su uno dei suoi A380.
La Boeing monta motori GE (General Electric), ha precisato l'agenzia, secondo la quale la decisione dell'equipaggio di rientrare in aeroporto non è stata influenzata dall'incidente della scorsa settimana all'Airbus.
La Rolls-Royce ha nel frattempo annunciato di aver individuato la causa dell'avaria subita dal motore Trent 900 montato sull'A380 della Qantas costretto ad un atterraggio di emergenza a Singapore il 4 novembre.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo