Navigation

Aerei: Qantas, tornano a volare gli Airbus A380 fermi a terra

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 novembre 2010 - 10:26
(Keystone-ATS)

SYDNEY - Sono ripartiti i voli degli Airbus A380 della compagnia di bandiera australiana Qantas dopo che per tre settimane sono rimasti a terra in seguito ad un incidente che ha costretto il pilota ad un atterraggio di emergenza.
Il primo dei sei superjumbo A380 in servizio alla compagnia è decollato oggi da Sydney alla volta di Singapore e Londra, dopo ampi lavori di revisione al motore, con 478 passeggeri a bordo, ha reso noto l'amministratore delegato di Qantas, Alan Joyce, citato dalla Bbc. "È una grande cosa aver fatto ripartire l'aereo", ha detto.
"Ora ci sentiamo tranquilli al 100 per cento, perché se non lo fossimo, ci saremmo rimessi all'opera oggi stesso" per un'ulteriore revisione, ha aggiunto Joyce. All'inizio del mese un superjumbo della Qantas aveva dovuto effettuare un atterraggio di emergenza a Singapore a causa di un'avaria a un motore Rolls-Royce, provocando il blocco a terra degli altri Airbus del vettore australiano. Per questo il costruttore europeo di aerei Airbus ha annunciato che chiederà compensazioni finanziarie al gruppo Rolls-Royce.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?