Un gruppo di 30 esperti olandesi sta raggiungendo l'Ucraina orientale, per recarsi nel luogo in cui è stato abbattuto l'aereo MH17. Zona nella quale si sono intensificati i combattimenti. Lo ha annunciato il ministero della Giustizia olandese.

L'Olanda, ha spiegato il ministero, ha potuto ottenere l'accesso alla zona in seguito a un accordo tra l'organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) e i separatisti filorussi, ha affermato il Ministero della Giustizia in una dichiarazione. Delle 298 vittime del volo, 193 erano olandesi.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.