Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il sindacato dei piloti di linea francesi ha annunciato una querela contro ignoti per la "fuga di notizie" nell'inchiesta del BEA (Ufficio inchieste e analisi dell'aviazione) all'origine delle rivelazioni del New York Times.

Poche ore dopo la conferenza stampa di due giorni fa del BEA, in cui non fu fatta menzione ai giornalisti sui risultati dell'analisi delle registrazioni vocali in cabina di pilotaggio dell'Airbus precipitato, il giornale americano uscì con le notizie che attribuivano l'origine della sciagura alla decisione del copilota di far schiantare l'aereo. Le informazioni del NYT furono attribuite ad un anonimo "funzionario".

"Siamo particolarmente sorpresi - ha detto stamattina Eric de Rivery, portavoce dei piloti, a diverse radio francesi - per il fatto che il BEA faccia una conferenza alle 17 affermando di non avere nulla da dire. E che qualche ora dopo il New York Times dall'altra parte dell'Atlantico dia informazioni estremamente dettagliate poi confermate dal procuratore della Repubblica. Contrariamente a ogni obbligo di confidenzialità che grava sulle persone che fanno parte dell'inchiesta, ci sono state delle fughe".

"Abbiamo preso la decisione di sporgere querela - ha continuato de Rivery - e chiediamo una riforma del modo di funzionamento del BEA".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS