Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una motovedetta cinese coinvolta nelle ricerche della scatola nera dell'aereo della Malaysia Airlines scomparso il mese scorso, ha rilevato un segnale nell'Oceano Indiano meridionale. Lo riferisce l'agenzia Nuova Cina. Resta da determinare se il segnale rilevato dalla Haixun 01 (questo il nome della motovedetta) è collegato al Boeing 777 scomparso, ha precisato l'agenzia.

L'agenzia Nuova Cina aggiunge che il segnale è stato captato nella zona a sudovest della città australiana di Perth nella quale sono concentrate le ricerche. E ha una frequenza di 37,5 kHz per secondo, la stessa trasmessa dai registratori di volo.

Le autorità malesi ritengono, sulla base dei dati satellitari, che il volo MH370 si sia schiantato nell'Oceano Indiano al largo della costa occidentale australiana. La maggior parte delle 239 persone a bordo dell'aereo, che era in volo da Kuala Lumpur a Pechino, erano cittadini cinesi.

SDA-ATS