Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono state estese a un'area di 40 chilometri quadrati le ricerche nella zona del Sinai in cui giacciono i resti dell'Airbus precipitato sabato uccidendo tutte le 224 persone a bordo. Lo ha annunciato il ministro delle Situazioni di emergenza russo Vladimir Puchkov.

Il vice sindaco di San Pietroburgo, Igor Albin, ha invece informato che sono 33 le vittime identificate finora. I resti della maggior parte delle 224 persone morte nella sciagura sono stati portati su voli di Stato a San Pietroburgo, dove l'identificazione prosegue in un obitorio di corso Shafirovski.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS