Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sedici chilogrammi di cocaina e otto chili di eroina: è il bilancio dei sequestri di stupefacenti effettuati all'aeroporto di Zurigo nel secondo trimestre 2012. Le operazioni hanno portato all'arresto di 15 persone: 12 uomini e 3 donne fra i 19 e i 58 anni d'età.

Nove delle persone arrestate erano dei cosiddetti "bodypacker" che nascondevano la droga nell'intestino all'interno di ovuli, indica oggi in una nota la polizia cantonale zurighese. In tre casi gli stupefacenti erano nascosti nei bagagli e in altri due sotto i vestiti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS