Tutte le notizie in breve

Un contingente di 200 soldati americani è stato dispiegato nella travagliata provincia meridionale afghana di Helmand (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/EPA/CPL ANDREW MORRIS (RAF) / BRITISH MINISTRY OF DEFE

(sda-ats)

Un contingente di 200 soldati americani è stato dispiegato nella travagliata provincia meridionale afghana di Helmand dove le forze di sicurezza locali sono in difficoltà in alcuni distretti di fronte ad una forte spinta dei talebani.

Lo riferisce oggi il portale di notizie Khaama Press. Fonti del ministero della Difesa a Kabul hanno confermato che i militari statunitensi sono arrivati nella base di Camp Bastion "qualche giorno fa" con il compito di "addestrare, consigliare e assistere" le forze afghane impegnate contro gli insorti.

Nel Trattato che ha dato il via alla Missione 'Resolute Support' della Nato e a quella delle Forze americane in Afghanistan (USFOR) è contemplato che il contingente militare può intervenire direttamente per autodifesa "in caso di una palese minaccia del terrorismo".

Nei compiti del contingente, si è inoltre appreso, c'è anche quello di offrire un appoggio aereo ravvicinato alle operazioni terrestri delle forze militari afghane.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve