Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 68 militanti dell'Isis sono morti durante raid aerei realizzati la notte scorsa dall'aviazione afghana su vari distretti della provincia orientale di Nangarhar. Lo riferisce oggi il portale di notizie Khaama Press.

In un comunicato stampa, il portavoce del governo provinciale, Ataullah Khogyani, ha reso noto che le incursioni sono avvenute in sette distretti, fra cui quello di Achin, che i militanti dell'Isis stanno cercando di trasformare nel loro quartier generale in Afghanistan.

Durante questa operazione, si dice infine, sono stati distrutti anche una grande quantità di automezzi, armi e munizioni appartenenti ai seguaci del 'Califfo', Abu Bakr al Baghdadi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS