Navigation

Afghanistan: attacco nel centro di Kabul, sei morti e 16 feriti

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 settembre 2011 - 18:56
(Keystone-ATS)

Un gruppetto di talebani ha scatenato un attacco stamani nel centro di Kabul, nella zona in cui si trovano il quartier generale della Nato, l'ambasciata americana, un ministero e l'edificio dei servizi segreti. L'attacco non è ancora terminato, hanno riferito i media nella capitale afghana.

"Un piccolo gruppo di insorti ha attaccato in prossimità dell'ambasciata statunitense e del quartier generale dell'Isaf con colpi di artiglieria leggera e lanciarazzi", si legge in un comunicato della forza della Nato in Afghanistan (Isaf).

Una fonte ministeriale ha riferito che le vittime del bilancio dell'attacco, ancora provvisorio, sono sei - quattro agenti di polizia e due civili - e che i feriti sono 16.

L'attacco è cominciato verso le 13:30 ora locale, le 11:00 in Svizzera. I testimoni hanno sentito quattro esplosioni nel quartiere centrale che ospita ministeri e ambasciate, poi colpi d'arma da fuoco. Le strade di accesso alla zona sono state subito chiuse. Poi le informazioni su altre esplosioni.

Almeno due insorti sono ancora trincerati nell'edificio che si affaccia sulla piazza Massoud, dedicata all'eroe nazionale assassinato il 9 settembre 2001, rispondendo al fuoco delle forze di sicurezza afghane. Nel corso dello scontro a fuoco in questo edificio, ha reso noto il ministero dell'interno, tre attaccanti sono già stati uccisi. A quanto si è appreso, l'edificio in questione è di proprietà statunitense e dovrà fare parte in futuro del complesso dell'ambasciata americana.

In dichiarazioni alla tv statale, in serata il capo della polizia di Kabul, Ayub Salangi, ha detto che "le forze di sicurezza afghane hanno ora ripreso il controllo di tutta la zona" e che "forse ancora due insorti si trovano al 14esimo piano dell'edificio in costruzione, da dove non arrivano più colpi d'arma da fuoco". "Forse sono morti - ha spiegato - o forse si nascondono in attesa dell'arrivo degli agenti" che sono saliti fino al quinto piano dell'edificio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?