Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Intensi scontri fra gruppi di talebani e reparti delle forze di sicurezza sono in corso da almeno 48 ore in due distretti della provincia meridionale afghana di Helmand con un bilancio provvisorio di 57 poliziotti uccisi e 37 feriti.

Lo scrive l'agenzia di stampa Pajhwok citando un alto ufficiale della polizia locale.

Il generale Asmatullah Dawlatzai ha precisato che gli incidenti, non ancora terminati, sono cominciati sabato nei distretti di Greshk e Nad Ali, e grazie ad essi gli insorti hanno conquistato una decina di check-point della polizia.

L'alto ufficiale ha assicurato che anche l'esercito nazionale ed i talebani hanno subito perdite che però non ha saputo quantificare.

Il portavoce dell'Emirato islamico dell'Afghanistan, Qari Yousuf Ahmadi, ha confermato da parte sua di aver assunto il controllo di otto posti di blocco della polizia nei distretti di Nad Ali e Greshk e aver ucciso 61 agenti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS