Navigation

Afghanistan: attacco talebani a Parwan, 22 morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 agosto 2011 - 16:36
(Keystone-ATS)

È salito a 22 morti e 34 feriti il bilancio dell'attacco compiuto oggi da sei kamikaze talebani contro un edificio del governo a Charikar, capoluogo della provincia nord-orientale afghana di Parwan.

Lo ha reso noto il ministero dell'Interno di Kabul, precisando che "16 civili dello staff del governatore e 6 poliziotti" sono stati uccisi. Tra i feriti figurano altri 10 agenti di polizia.

Secondo la ricostruzione fatta dalle autorità "un kamikaze si è fatto esplodere vicino all'ingresso dell'edificio dove si trova l'ufficio del governatore, aprendo un varco al passaggio degli altri cinque".

Tre attentatori sono stati uccisi dalla polizia, mentre gli altri due sono riusciti a far detonare i giubbetti esplosivi che indossavano.

Il governatore stata tenendo una riunione nel suo ufficio, cui partecipavano anche funzionari stranieri.

Nel rivendicare l'azione, il portavoce dei talebani Zabihullah Mujahid ha affermato che bersaglio "era una riunione di alto livello", e sostenuto che sono stati uccisi "44 agenti e funzionari della sicurezza afghani e stranieri".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?