Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno nove agenti della polizia di frontiera afghana risultano dispersi dopo che ieri notte un commando di talebani ha attaccato un posto di blocco nel distretto di Bala Murghab della provincia occidentale afghana di Badghis. Lo riferisce Tolo Tv.

Mirwais Mirzakwal, portavoce del governo provinciale, ha detto che l'incidente è avvenuto nel villaggio di Mori Chaq, dove gli insorti si sono impadroniti del posto di controllo locale.

Secondo Mirzakwal all'appello mancano nove agenti, che non è chiaro se siano stati uccisi o soltanto rapiti. Altri tre membri delle forze di sicurezza che presidiavano il check point sono invece rimasti feriti.

Il governo ha inviato a Bala Murghab una unità speciale dell'esercito.

Rivendicando l'operazione nella loro pagina Internet, i talebani hanno sostenuto che "dopo due giorni di assedio" il check point dell'area di Mori Chaq "è caduto nelle nostre mani all'alba di ieri in un attacco durato quattro ore".

Secondo questa versione degli insorti il bilancio è di "14 agenti uccisi e di un imprecisato numero di altri in fuga", mentre un militante è morto ed altri tre sono rimasti feriti.

L'operazione, conclude il comunicato dei talebani, ha permesso anche la conquista di due mitragliatrici, 12 fucili e migliaia di munizioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS