Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 12 civili afghani, fra cui donne e bambini, sono morti la notte scorsa nella provincia meridionale di Helmand per lo scoppio di una bomba artigianale (ied). Lo ha reso noto oggi l'ufficio stampa del governo provinciale.

L'attentato, emerge da un comunicato, "è avvenuto quando gli insorti hanno fatto esplodere l'ordigno verso le 2 del mattino mentre passava il veicolo su cui viaggiavano i civili innocenti nell'area di Gowband del distretto di Gereshk".

"Le vittime - si dice infine - sono tutti membri di due famiglie della zona e fra di esse vi sono molte donne e bambini".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS