Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

KABUL - Un autobus è saltato in aria nella provincia occidentale afghana di Farah dopo aver urtato contro un rudimentale ordigno esplosivo (ied) collocato sul ciglio della strada, con un bilancio di almeno cinque morti ed otto feriti. Lo scrive l'agenzia di stampa Pajhwok.
Lo scoppio, ha indicato il comandante della locale polizia Abdul Rauf Ahmadi, è avvenuto in mattinata nel distretto di Khak-i-Safed e l'automezzo stava trasportando il personale di un cantiere edilizio vicino alla frontiera con l'Iran.
L'ordigno esploso oggi è di quelli normalmente utilizzati dai talebani per attaccare mezzi e personale militare e di polizia afghano e straniero.

SDA-ATS