Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Migliaia di residenti del distretto di Aqcha della provincia settentrionale di Jawzjan sono in fuga a seguito di una battaglia cominciata la notte scorsa fra un folto gruppo di talebani e le forze di sicurezza afghane. Lo riferisce l'agenzia di stampa Pajhwok.

L'amministratore del distretto, Batoor Ashchi, ha precisato che gli insorti hanno attaccato cinque villaggi, lasciando sul terreno però dieci uomini, mentre altri 15 sono rimasti feriti.

Ashchi ha anche precisato che i talebani hanno sparato decine di proiettili di mortaio contro il quartier generale della polizia, uno dei quali ha colpito una abitazione civile uccidendo un giovane di 22 anni.

L'attacco è stato rivendicato dal portavoce dell'Emirato islamico dell'Afghanistan, Zabihullah Mujahid, secondo cui "decine di uomini della sicurezza sono stati uccisi". Un bilancio però che non trova riscontro nelle fonti ufficiali.

Asadullah Bahram, residente di Aqcha, ha dichiarato: "sto preparandomi a partire con la mia famiglia verso Mazar-i-Sharif, capoluogo della provincia di Balkh" come, ha assicurato, "hanno già fatto centinaia di famiglie fuggite per il timore di una escalation della violenza nella zona".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS