Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ROMA - Un attentato con una bomba stradale ha ucciso ieri cinque guardie di una ditta privata di sicurezza nella provincia afghana di Khost, nel sudest del paese. Lo hanno reso noto le autorità locali, come riferisce l'agenzia afghana Pajwok.
Secondo il capo della polizia del distretto di Dwamand (dove sono avvenuti gli attentati), Syed Ahmad Wafa, una prima bomba ha ferito cinque guardie della Toofan Security Company che viaggiavano a bordo di un veicolo. La società si occupa della scorta ai convogli che trasportano il carburante per le forze Usa e Nato.
Una seconda bomba stradale nel pomeriggio ha fatto saltare un altro veicolo della Toofan, uccidendo cinque guardie e ferendone due. Il portavoce dei talebani Zabihullah Mujahid ha rivendicato gli attacchi e ha parlato di più di dieci guardie uccise e di diverse ferite.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS