Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il governo afghano ha assicurato oggi di "essere stato al corrente" della decisione presa dagli Usa di lanciare su obiettivi Isis nella provincia orientale di Nangarhar la 'madre di tutte le bombe'.

In un comunicato diffuso dal Palazzo presidenziale, riferisce il portale di notizie Khaama Press, si sostiene che "gli adepti del terrore hanno sofferto gravi perdite nell'attacco aereo", auspicando comunque sempre "un ravvicinato coordinamento fra le forze afghane e quelle straniere dispiegate in Afghanistan".

Le forze di sicurezza afghane, si dice ancora nel documento, "continueranno la loro lotta per eliminare il terrorismo e mantenere la pace e la stabilità nel Paese, nella regione ed in tutto il mondo, perché esse sono in prima linea nella lotta ai gruppi terroristici".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS