Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

KABUL - I talebani hanno lapidato una coppia accusata di adulterio nel nord dell'Afghanistan. Lo ha reso noto il governatore provinciale. Il fatto è avvenuto a Dasht-e-Archi, nellla provincia di Kunduz.
"Un uomo e una donna - ha detto il governatore Mohammed Omer - sono stati lapidati a morte in un bazaar nell'area di Mullah Quli". L'area è sotto controllo degli 'Studenti di Allah'.
Secondo quanto riferito dal governatore, i miliziani hanno prima letto una dichiarazione nel bazaar e poi hanno cominciato a gettare pietre contro la coppia fino ad ucciderli. I corpi sono stati poi restituiti alle rispettive famiglie.
Solo pochi giorni fa i talebani hanno giustiziato nel distretto di Badghis una donna di 40 anni incinta, Bibi Sanawbar, accusata di aver concepito il bambino in relazioni illecite.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS