Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

KABUL - Un elicottero dell'aviazione statunitense è caduto la notte scorsa nella provincia sud-orientale afghana di Zabul causando la morte di tre militari ed un civile americani. Nell'incidente sono rimasti feriti anche numerosi militari.
Prima di schiantarsi al suolo l'elicottero, un CV-22 Osprey, era in volo a circa undici chilometri ad ovest di Qalat City, nella provincia di Zabul, ha reso noto oggi a Kabul la Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (ISAF).
Il comunicato conferma che le cause dell'incidente non sono note e che il CV-22 Osprey è un "un convertiplano" con rotori orientabili che gli permettono decolli ed atterraggi simili a quelli degli elicotteri tradizionali.
Una volta in volo, i motori possono essere spostati in avanti permettendo al velivolo di procedere ad una velocità maggiore a quella di un elicottero.

SDA-ATS