Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Soldati afghani a Gardez.

Keystone/EPA/AHMADULLAH AHMADI

(sda-ats)

È terminato dopo 10 ore, e con un bilancio di almeno 12 morti (sei agenti e sei militanti), l'attacco sferrato oggi all'alba da un commando di talebani, fra cui un kamikaze, ad una base della polizia afghana a Gardez, capoluogo della provincia sud-orientale di Paktia.

Funzionari locali hanno reso noto che un kamikaze a fatto saltare un camioncino imbottito di esplosivo davanti all'ingresso della base, permettendo a cinque suoi compagni di penetrare all'interno. I talebani hanno rivendicato l'operazione.

Sardar Wali Tabasum, portavoce della polizia di Paktia, ha detto all'agenzia italiana ANSA che "sei militanti sono stati uccisi, insieme a cinque agenti, mentre almeno 20 persone sono rimaste ferite".

Ma il dottor Hedayatullah Hamidi, direttore sanitario provinciale, ha menzionato "sei cadaveri arrivati in ospedale", aggiungendo che "21 persone hanno riportato ferite".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS