KABUL - Due militari della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf) sono morti ieri in incidenti legati all'Operazione Moshtarak (Insieme), avviata una settimana fa nel sud del paese. Lo riferisce a Kabul la stessa Isaf.
Entrambe i soldati, si precisa in un comunicato, sono morti dopo essere stati colpiti da armi di piccolo calibro. Negli ultimi sette giorni sono undici i militari dell'Isaf morti nell'ambito dell'Operazione contro i talebani nella provincia di Helmand.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.