Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

KABUL - Un soldato della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf) è morto ieri sera nel sud dell'Afghanistan. Lo ha riferito la stessa Isaf a Kabul. In un sintetico comunicato in cui non si fornisce la nazionalità della vittima, si precisa unicamente che il decesso é avvenuto per lo scoppio di un rudimentale ordigno (ied).
Sono 223 i militari stranieri morti dall'inizio dell'anno, e 50 quelli deceduti nel mese che si chiude oggi e che si configura come il maggio più cruento dall'inizio dell'intervento internazionale in Afghanistan nel 2001.

SDA-ATS