Navigation

Afghanistan: kamikaze a Moschea nel nord, almeno 32 morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 ottobre 2012 - 09:24
(Keystone-ATS)

Almeno 32 persone sono morte e molte rimaste ferite oggi quando un kamikaze si è fatto esplodere davanti ad una moschea di Maimana nella provincia settentrionale afghana di Faryab, mentre un gran numero di fedeli pregavano in occasione della celebrazione dell'Eid al'Adha (in ricordo del sacrificio di Abramo). Lo ha riferito un giornalista locale

Medici dell'ospedale locale hanno confermato di aver ricevuto almeno 32 cadaveri di persone che pregavano nella moschea. L'esplosione è avvenuta, a quanto si è appreso, nel momento in cui i fedeli si accingevano ad uscire all'esterno. Un responsabile locale ha detto che la metà delle vittime finora verificate sono membri della sicurezza.

Le stesse fonti locali hanno riferito che il bilancio delle vittime è destinato ad aggravarsi per il gran numero di feriti in gravi condizioni. Data la particolarità della celebrazione dell'Eid, la moschea era affollata con migliaia di fedeli, fra cui importanti autorità civili e militari.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?