Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente afghano Hamid Karzai ha inaugurato ufficialmente oggi a Kabul il nuovo parlamento, avviando così la seconda legislatura dalla caduta dei talebani alla fine del 2001.

La polizia ha reso noto di aver preso le misure necessarie per garantire la sicurezza. Il generale Mohamed Zaher, direttore delle indagini criminali per la polizia di Kabul, ha detto che la polizia adotterà "azioni legali" contro quelli che vogliono rovinare l'inaugurazione dell'Assemblea nazionale.

Candidati non eletti che hanno fatto ricorso hanno più volte avvertito che se il parlamento sarà inaugurato prima del verdetto dei tribunali speciali, loro scenderanno in piazza e bloccheranno le autostrade.

Quella che comincia oggi è la seconda legislatura afghana dopo la caduta dei talebani nel 2001. Alla cerimonia sono presenti anche l'inviato delle Nazioni unite in Afghanistan, il capo della forza Nato, David Petraeus, e altri diplomatici.

La data della seduta inaugurale ha dato vita a un contrasto durato cinque giorni fra i deputati dichiarati eletti dalla Commissione elettorale indipendente e il presidente Karzai. Quest'ultimo aveva rinviato l'apertura del parlamento a febbraio, per attendere il verdetto sui ricorsi. Poi lunedì scorso ha accettato di fissare la data a oggi, dopo che i candidati eletti avevano minacciato di riunire il parlamento senza di lui.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS