Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Russia ha deciso di trasformare in prestito non rimborsabile un debito dell'Afghanistan esistente da lungo tempo. Lo riferisce oggi il portale di notizie Khaama Press.

È stato il ministro delle Finanze afghano Eklil Ahmadi Hakimi ad annunciare la decisione di Mosca al termine della terza Sessione congiunta bilaterale incentrata sui temi economici svoltosi ieri a Kabul.

Hakimi non ha precisato a quanto ammontava il debito afghano ed ha preferito indicare che i lavori fra le delegazioni si sono concentrati sul rilancio delle attività delle compagnie russe in Afghanistan.

Da parte sua, infine, il vice ministro dell'Energia russo, Yuri Senturin, ha sottolineato l'impegno di Mosca nello sviluppo afghano di cui i risultati dell'incontro sono stati una prova concreta.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS