Navigation

Afghanistan: paesi Club di Parigi azzerano debito Kabul

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 marzo 2010 - 18:31
(Keystone-ATS)

PARIGI - I 19 paesi industrializzati membri del Club di Parigi, tra cui la Svizzera, hanno deciso di annullare la totalità del debito dell'Afghanistan, per un totale di 1'026 miliardi di dollari. È quanto riferisce lo stesso organismo in un comunicato.
Nel corso di una riunione, prosegue la nota, i rappresentanti dei 19 paesi del Club di Parigi e dell'Afghanistan "si sono accordati sull'annullamento del debito", visto che Kabul ha risposto alle condizioni stabilite nel quadro dell'iniziativa in favore dei paesi poveri particolarmente indebitati (Ppte).
L'azzeramento del debito riguarda in parte 441 milioni di dollari, vale a dire "lo sforzo che incombe al Club di Parigi nel quadro dell'iniziativa Ppte rafforzata" e in parte "uno sgravo aggiuntivo di 585 milioni di dollari". Una cifra, quest'ultima, che i paesi creditori si sono impegnati a fornire "a titolo bilaterale su base volontaria". Questo rappresenta un annullamento totale di 1,026 miliardi di dollari, corrispondente a uno "sgravo del 100%".
Il Club di Parigi è un foro multilaterale che riunisce 19 fra i principali creditori mondiali e che procede ad azioni di cancellazione, recupero e rinegoziazione dei crediti nei confronti dei governi dei paesi del Sud del mondo aventi ingenti difficoltà nei pagamenti.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?